Come creare un server remoto e condividere tutto con il proprio PC di casa!

Ci sono diversi modi per creare un server da un semplice computer e c’è un programma gratuito chiamato Weezo con il quale è possibile aprire un accesso remoto per la condivisione di file ed altri file sul proprio pc, come ad esempio foto, musica, video e documenti.

Creare un server sul proprio computer significa che le risorse di quel pc diventano disponibili all’esterno, su internet.
Un server può essere di diverso tipo a seconda del servizio che mette a disposizione verso l’esterno: un webserver ospita un sito web, un fileserver è un archivio di file e cosi si può avere un server per la chat, per la musica, per i video e tante altre applicazioni di diverso tipo.

Una volta installato permette di trasformare il proprio computer in un potente e sicuro server web per eseguire varie operazioni personali (desktop remoto, scambio files, monitoraggio webcam, ecc…) e per condividere vari media (foto, musica, video, web tv, ecc…).
Tra le altre caratteristiche elenchiamo la possibilità di leggere la propria posta, hostare proprio blog o sito, condividere i propri siti preferiti, è multilingua (italiano non ancora incluso).
Il software è per tutte le versioni di Windows, interfaccia skinnabile stile sistema operativo, si appoggia su tecnologie sicure ed open quali Apache, PHP e OpenSSL. Permette di estenderne le funzionalità grazie ai plugins.

INSCRIVITI ALLE NEWS !

Prima di poter iniziare ad usare questo programma, sarà necessario configurare l’applicazione. Il processo di configurazione è abbastanza semplice  Weezo wizard, che guida l’utente attraverso l’intero processo. Per prima cosa, inserisci il tuo account, e un indirizzo email, poi la password scelta e fare clic su Validate .

Durante la configurazione di Weezo, il firewall di Windows vi chiederà di dare le autorizzazioni a un certo punto. Cliccate su  Consenti accesso per consentire l’applicazione di comunicare con il server remoto.

 

Una volta che il processo di configurazione è completato, vi verrà chiesto di avviare Weezo in modalità semplice o Expert Mode . Si consiglia di selezionare la modalità semplice quando si utilizza l’applicazione per la prima volta.La condivisione dei contenuti è abbastanza facile. Le risorse (riquadro a sinistra) ha diverse categorie, come ad esempio: condivisione Musica, Video Sharing, Webcam, Multimedia, Photo Album , ecc, mentre le impostazioni di condivisione vengono visualizzate nel riquadro di destra. Per condividere un file o una cartella, selezionare una categoria nel riquadro di sinistra (abbiamo scelto la condivisione di musica ), immettere il nome della cartella e trascinare i file e le cartelle che si desidera condividere sotto l’area di titolo dei file . Un link URL e password verranno generate automaticamente dall’applicazione. L’ URL del link può essere condiviso semplicemente copiandolo negli Appunti, oppure generare un QR-code e tramite e-mail, Facebook, Twitter o AddThis .Potete condividere il link con i vostri amici, insieme alla password per consentire l’accesso ai file e cartelle. La web-app di Weezo consente di visualizzare documenti, riprodurre video e ascoltare musica direttamente dal browser, senza la necessità di scaricare contenuti  multimediali sul disco rigido.

Tutte le altre categorie sono facili da configurare, come la condivisione della musica . Basta selezionare una categoria dal lato sinistro e seguire lo stesso processo di condivisione con gli altri utenti. Weezo permette anche l’invio di contenuto a destinatari diversi. Selezionare la cartella da Inviare nel riquadro sul lato destro, scegliere la cartella che si desidera inviare e fare clic su Crea per creare un nuovo collegamento diretto per scaricare il file.

Weezo funziona su tutte le versioni di Windows.

Scarica Weezo

Bio Autore

guru63

Benvenuti ! Non ho voluto creare un blog solo per farmi pubblicità, ma desidero se possibile avvicinare al mondo dell'informatica, quelle persone che ancora sono riluttanti, e temono in qualche modo questo aspetto grandioso del nostro futuro. Buona navigazione ! Danilo C.E.O guru63.com Google+  Facebook Twitter