Inviare messaggi nell’anonimato e oltre

INSCRIVITI ALLE NEWS !

Inviare  messaggi  anonimi e che si autodistruggono dai nostri smartphone non è una cosa  molto leale secondo me , esistono svariate applicazioni per iOS o sistemi Android, e sinceramente non è facile trovare quella che fa al caso. Allora oggi ve ne presento 5 che potrebbero andare bene per i vostri fini più o meno leciti. Cosi se per una ragione qualsiasi decidete di inviare dei messaggi in assoluto anonimato, ecco oggi vi presento una carrellata di applicazioni che vi permetteranno da fare tutto ciò  in assoluta tranquillità.

Confide

Confide disponibile per iPhone, consente di inviare solo messaggi di testo, senza foto, ma sempre con la possibilità di scegliere dopo quanti secondi “distruggerli” una volta letti da chi li ha ricevuti. Chi riceve il messaggio non potrà in alcun modo salvarlo, e dopo pochi secondi il testo si auto-distruggerà. Rispetto ad altre app simili, però, Confide ha una marcia in più secondo me , perché impedisce anche  di effettuare uno screenshot ( fotografia dello schermo ).

Confide-1

Blink!

Blink , una delle app più attese del settore che, dopo l’approdo su iOS, fa il suo debutto anche su Android. Con Blink è possibile scambiare con i contatti testi, foto, video, disegni e messaggi vocali. Come il resto dei client precedenti, Blink non richiede l’immissione di dati personali in fase di registrazione, basta un username e si entra nella rete. Ad oggi il 65% di tutti gli utenti registrati è anonimo, sono questi che hanno inviato l’85% dei messaggi attraverso la piattaforma, evidenziando come sia forte la voglia di restare protetti anche sul mobile.

Blink!

Privatext

Privatext  applica un concetto essenziale cioè quello di creare una piattaforma sicura per l’invio di messaggi, impedendo la possibilità di salvare i messaggi inviati attraverso il servizio offerto, cosi da renderli praticamente irrecuperabili. Privatext è disponibile su Play Store e Apple Store, e offre il servizio dei messaggi che si autodistruggono e protetti da password. Una delle caratteristiche che lo differenziano dagli altri  e quella di  mandare un messaggio e di poter decidere a che ora ed in che giorno questo messaggio si dovrà cancellare.

privatext

 

Frankly Chat

Per creare un account di Franky Chat, dovrai necessariamente fornire il tuo numero di telefono, poiché l’applicazione se ne serve per trovare i contatti già registrati.Fortunatamente, Franky Chat ha molti argomenti per sedurti: come Confide, è impossibile fare degli screenshot. Il sistema di divulgazione dei dati è simile: il contenuto viene visualizzato quando si tocca lo schermo. Menzione speciale alle opzioni di modifica del servizio, davvero complete e facili da usare.

frankly

Wickr

Wickr merita certamente un discorso a parte, Il sistema è semplice: ogni dato viene arricchito di codici random e successivamente passato attraverso un algoritmo matematico di protezione.Wickr sta certamente ottenendo un certo successo. E non esita a farsi pubblicità sostenendo di aver chiuso le porte in faccia all’FBI! Wickr è un sistema di scambio messaggi, instant messenger se vogliamo, che deve il suo successo recente alle rivelazioni di Edward Snowden e alla crescente preoccupazione dell’utente medio verso lo spionaggio, l’intelligence e l’approriazione dei nostri dati a fini commerciali.

Wickr

Insomma, la scelta delle applicazione per inviare messaggi anonimi e autodistruggenti e molto ampia,  a voi il compito di trovare la migliore per le vostre esigenze.

Condividi con gli amici... Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Email this to someone
email
About the Author

guru63

Benvenuti ! Non ho voluto creare un blog solo per farmi pubblicità, ma desidero se possibile avvicinare al mondo dell'informatica, quelle persone che ancora sono riluttanti, e temono in qualche modo questo aspetto grandioso del nostro futuro. Buona navigazione ! Danilo C.E.O guru63.com Google+  Facebook Twitter